Dalla tradizione al futuro

 

Lo studio è stato fondato agli inizi del XX secolo a Padova dall'avvocato Mario Lorenzoni. L'avvocato Vitaliano Lorenzoni, figlio di Mario, aprì la nuova sede dello studio a Roma nel 1948, caratterizzandolo fin da allora per una forte specializzazione nel contenzioso giurisdizionale amministrativo.

La tradizione familiare si è consolidata nel 1968 con l'entrata dell'avvocato Fabio Lorenzoni, figlio di Vitaliano, che lo dirige dal 1983. Lo studio si è trasferito nella nuova sede di via del Viminale nel 1997.

Dal 2018 è subentrata nella titolarità dello studio l'avvocato Livia Lorenzoni, figlia dell'avvocato Fabio, assegnista di ricerca abilitata a Professore di seconda fascia in diritto amministrativo, con un LL.M. alla London School of Economics and Political Science e un dottorato di ricerca in diritto amministrativo presso l'Università Roma Tre.

News dello studio

mar18

18/03/2019

I principi di diritto comune nell’attività amministrativa presentazione del volume di Livia Lorenzoni (Jovene, Napoli, 2018)

I principi di diritto comune nell’attività amministrativa presentazione del volume di Livia Lorenzoni (Jovene, Napoli, 2018)

Lunedì 18 marzo 2019 alle ore 15 all'Università di Roma Tre, presso la Facoltà di Scienze Politiche, in via Gabriello Chiabrera 199, sarà presentato il volume monografico

ott15

15/10/2018

Le sanzioni previste dal decreto Balduzzi in caso di accesso di minori nelle sale scommesse non sono comminabili in assenza di considerazione delle circostanze concrete che ne hanno determinato e causato l’ingresso

Con la sentenza n. 2208, pubblicata il 25 settembre 2018, la Corte d’appello di Firenze si è pronunciata sull’illegittimità di un’ordinanza ingiunzione emessa nei confronti

mag2

02/05/2018

Riforma Madia della Pubblica Amministrazione: parere del Consiglio di Stato sul rappresentante unico dell'amministrazione nella conferenza dei servizi simultanea

L'Adunanza della Commissione speciale del Consiglio di Stato ha reso il parere sul rappresentante unico delle amministrazioni centrali in seno alla conferenza di servizi simultanea. Si veda Cons.